Home Swat Valley Alluvione 2010

Alluvione 2010

L’alluvione in Pakistan ha avuto inizio a fine luglio 2010. E’ stata la risultante di forti piogge monsoniche  e ha interessato le regioni del Khyber Pakhtunkhwa, Sindh, Punjab e Balochistan.

Circa un quinto della superficie totale del Pakistan è stata sommersa  (circa 796.095 chilometri quadrati). Secondo i dati del governo pakistano le inondazioni hanno colpito direttamente circa 20 milioni di persone provocando la distruzione delle loro proprietà , dei loro mezzi di sussistenza e delle infrastrutture, determinando un danno gravissimo all’economia pakistana che è stato stimato pari a 35 miliardi di euro.

Danni all’agricoltura

Le inondazioni hanno sommerso 17 milioni di acri (69.000 km2) di terra tra le più fertili del Pakistan, ucciso 200.000 bestiame e spazzato via enormi quantità di grano.
Hanno causato danni rilevanti anche alla ricerca distruggendo via nuove varietà di sementi sviluppate nel corso degli anni per aumentare la resa delle colture
La regione del KPK è stata una delle più colpite. Secondo il Pakistan Meteorological Department, in un periodo di quattro giorni nel KPK si sono avute precipitazioni dieci volte maggiori rispetto a quelle che normalmente si hanno durante lo stesso periodo dell’anno.
Secondo osservazioni del Pakistan Agricoltura Research Council (PARC) l’alluvione ha determinato anche profondi cambiamenti sulle caratteristiche geo-morfologiche delle zone colpite

Per maggiori info

 
I PROGETTI NELLA SWAT VALLEY
L’Istituto Agronomico per l’Oltremare di Firenze (IAO) opera in
Leggi tutto...
Consegna del materiale per la raccolta ed il confezionamento della frutta
Sono stati consegnati ai FSC di Matta e Kabal i materiali che saranno
Leggi tutto...

Download Documenti

You Tube

vimeo