Home Swat Valley Swat Valley

Swat Valley

map swat valley

La valle, famosa per la sua bellezza paesaggistica, è stata etichettata come la Svizzera d'Asia.

Lo Swat, l’Uddiyana delle fonti sanscrite, è una valle della regione montuosa a nord della pianura di Peshawar e ai piedi dell’arco montuoso che congiunge l’Hindu Kush con il Karakorum. Conquistata da Alessandro Magno nel 327 a.C. e nei secoli seguenti dai re indo-greci, saka, parti, kushana, sasanidi ed eftaliti, fu una regione prospera e centro fiorente di commerci a causa della sua posizione geografica tra la pianura gandharica e le montagne delle aree settentrionali rivolte verso l’Asia Centrale.

Dal II secolo Uiyana divenne una regione fervidamente buddhista e verso il VI secolo fu uno dei principali centri di propagazione del Buddhismo Vajrayana, oltre che luogo di origine del culto di Kurukulle e terra natale di Padmasambhava.

Di questo lungo periodo rimangono solo numerose rovine di edifici e sculture sparsi nella valle. Dal I secolo al III secolo con la Battriana fu al centro dell'Impero Kushan e vi fiorì l'arte del Gandhara. La conquista islamica dell'Uiyana si deve a Mahmud di Ghazni all'inizio del XI secolo, con la vittoria sul sovrano Gira a Udegram. In seguito l'area, da Jalalabad a Jehlum e Peshawar fu dominata dai sultani Swati e da loro prese il nome. Quando gli Yousafzai conquistarono la regione la maggioranza degli abitanti migrò nella regione Hazara più a est. La valle di Swat è famosa per la sua bellezza paesaggistica, cime innevate, innumerevoli cascate e ghiacciai, sorgenti di acqua e pascoli, torrenti e ruscelli, fitti boschi, radure e valli, parchi naturali, laghi e foreste. La valle si trova nel Nord del Khyber Pakhtunkhwa (KP). Si trova a 34 ° 34 'a 35 ° 55' latitudine nord e 72 ° 08 'a 72 ° 50' longitudine est. La valle è circondata da alte montagne e delimitata da quartieri Chitral e Ghizer nel Nord, Kohistan e Shangla distretti in Oriente, distretto di Buner e Malakand aree protette nei distretti del Sud e inferiore e superiore Dir in Occidente. La sua altitudine varia da 2.500 metri a 7.500 metri. La superficie totale di Swat è 5.337 chilometri quadrati con una popolazione di circa 12,50,000.

Morfologia

La valle di Swat è divisa in due regioni fisiche: Swat-Kohistan e Proper Swat. Swat-Kohistan è la regione di montagna sul corso superiore del fiume Swat fino a Ain al Sud, mentre tutto il Sud di Ain Swat è La Proper Swat. Ain è suddiviso nella zona di Bar e Kuz. L'elevazione della valle ai confini meridionali del distretto è di oltre 600 metri e sale rapidamente verso il Nord. Ci sono diverse cime che vanno da 4.500 a oltre 6.000 metri sul livello del mare, in gran parte coperto di neve durante tutto l’anno.

Clima

La Swat si trova nella zona temperata. L'estate nella bassa valle dello Swat è breve e mite, mentre è più fresca nella zona più a Nord. Il mese più caldo è Giugno, con massima media 33 ° C e temperatura minima di 16 ° C. Il mese più freddo è Gennaio con massima media di 11 ° C e minima -2 ° C. La stagione invernale è piuttosto lunga e si protrae da Novembre a Marzo, periodo durante il quale si verificano le maggiori precipitazioni. La più alta piovosità di 242 mm è stata registrata durante il mese di Marzo.

Flora e Fauna

La quantità di precipitazioni e la temperatura consente una buona crescita della vegetazione. Oltre i 4500 metri vi sono grandi quantità di foreste di conifere mentre nella bassa Swat, dove la temperatura è relativamente più alta, sono diffusi i boschi di latifoglie.

Agricoltura

La topografia del distretto è tale che non tutto le terre risultano adatte alla coltivazione. La superficie totale è di 506.528 ettari dei quali ne sono coltivate 98.054 ettari (19,4%). La maggior parte delle coltivazioni avviene nelle zone del sud di Mingora, Kabal, Barikot, Matta e Khawazakhela. Circa 88.330 (il 90% delle aree coltivate) viene seminato più di una volta l’anno. Nel paese ci sono due principali stagioni di produzione agricola: Rabi e Kharif. Le Rabi crop vengono generalmente seminate nel periodo Ottobre-Dicembre e raccolte in Aprile, per le “Kharif” la semina avviene dopo le piogge di marzo, quindi nel periodo aprile-giugno. Le colture principali sono grano e mais. Oltre a questi, quasi tutti i tipi di ortaggi sono presenti nel distretto grazie alle condizione climatiche favorevoli, alla presenza di acqua per l'irrigazione e di terra particolarmente fertile. La principale fonte di irrigazione è rappresentata dal fiume Swat e dai suoi affluenti. Il distretto è inoltra famoso per la produzione di frutta di qualità, tra le specie più diffuse abbiamo il pesco, il melo, il pero, l’albicocco, il susino e il cachi e il noce.

Foreste e pesca

Circa il 20 per cento delle terre del distretto di Swat è sotto bosco. Il governo ha dichiarato queste foreste come "foreste protette". Esse sono concentrata nelle zone settentrionali del Kalam e Madyan. Kail. Abete e Pinus roxburghii sono le varietà presenti maggiormente nella zona più a sud del distretto, mentre nelle pianure del nord e il Cedro dell'Himalaya è la varietà più diffusa. Queste foreste non solo sono importanti da un punto di vista paesaggistico ma forniscono legname. Il Fiume Swat costituisce la principale fonte di irrigazione per l'agricoltura oltre a essere un fiume molto pescoso. Pesce più comune è la trota diffusa nella zona più a Nord dove le acque hanno una temperatura inferiore.

 
I PROGETTI NELLA SWAT VALLEY
L’Istituto Agronomico per l’Oltremare di Firenze (IAO) opera in
Leggi tutto...
Consegna del materiale per la raccolta ed il confezionamento della frutta
Sono stati consegnati ai FSC di Matta e Kabal i materiali che saranno
Leggi tutto...

Download Documenti

You Tube

vimeo